MODALITA’ DI ACCESSO AL PROGRAMMA

 

 

Si può accedere ai programmi proposti dal “ Centro di sperimentazione sull’espressione infantile” seguendo i seguenti criteri:

A)    Selezionando una o più unità tematiche proposte nell’apposito quadro riassuntivo, richiedendo un nostro intervento organico.

B)     Indicando altre tematiche da trattare, usufruendo esclusivamente delle competenze di carattere tecnico degli operatori del nostro centro.

C)    Richiedendo incontri, laboratori o corsi di aggiornamento per insegnanti.

D)    Richiedendo consulenze per la realizzazione di progetti annuali, o consulenze su particolari percorsi laboratoriali.

E)    Richiedendo i servizi del nostro Centro di documentazione, ( su richiesta si forniscono pubblicazioni, articoli, video ed altri sussidi o strumentazioni specializzate).

Le attività in oggetto si possono svolgere presso le sedi scolastiche o presso la sede del nostro Centro.

Le richieste possono avere un carattere consultivo e non sono impegnative; siamo disponibili ad incontri diretti dove esplicheremo in forma più approfondita i contenuti delle nostre proposte e dove definiremo altre possibili forme della nostra collaborazione.

 

COSTI DEI NOSTRI INTERVENTI

I costi delle attività che vengono svolte dal nostro Centro sono stabiliti in base a criteri imposti dalle tariffe in uso nella scuola pubblica e sono così ripartiti:

A)Costo orario delle prestazioni dei nostri esperti per la conduzione delle attività  di            

     Laboratorio.

B) Costo dei materiali e dei sussidi

C) Costo della documentazione dell’esperienza (se richiesta)

D) Costo dell’allestimento del Saggio/spettacolo di fine anno o di altri allestimenti

      (mostra,altra comunicazione).

LE TARIFFE NON VENGONO INDICATE NEL SITO IN QUANTO SARANNO OGGETTO DI TRATTATIVE, IN BASE ALLE CARATTERISTICHE DELL’INTERVENTO STESSO E ALLE PROBLEMATICHE ECONOMICHE DELLA SINGOLA SCUOLA.

PER QUANTO RIGUARDA LE SCUOLE DEL TERRITORIO PERUGINO  E’ POSSIBILE USUFRUIRE DI UN FINANZIAMENTO AL 50% DA PARTE DELL’UFFICIO SCUOLE  DEL COMUNE, QUESTO VIENE ATTRIBUITO DIRETTAMENTE ALLE DIRIGENZE SCOLASTICHE IN BASE ALL’ENTITA’ DEI PROGETTI RICHIESTI.

PER LE ALTRE SCUOLE, A MENO CHE NON INTERVENGANO I COMUNI NEL FINANZIAMENTO, SE NE DOVRA’ FAR CARICO LA DIREZIONE DIDATTICA O

I GENITORI, CON QUOTE STABILITE PER OGNI SINGOLO BAMBINO PARTECIPANTE ALLE ATTIVITA’.