I Colori del Mondo                

  Laboratorio Multidisciplinare sulle Culture del Mondo

All'interno della nostra struttura si è dato molto spazio all'interculturalità come patrimonio di integrazione e contaminazione delle culture del mondo. Alcuni nostri esperti hanno compiuto diversi viaggi e fatto delle ricerche direttamente sul campo per proporre in maniera più approfondita quelle che sono le conoscenze utili per i nostri obiettivi: la socializzazione e la contaminazione delle varie etnie presenti nel nostro territorio. Le espressioni e le manifestazioni di carattere artistico, frutto della riscoperta delle tradizioni e dei riti e la comprensione delle problematiche attuali delle diverse socità saranno oggetto di ricerche e di confronto. Sono state svolte anche di recente esperienze laboratoriali e progetti sull'interculturalità che hanno avuto un notevole riscontro e interesse da parte sia delle istituzioni ma anche delle diverse comunità etniche, evidenziando sempre più come sia importante e ormai necessario un orientamento in tal senso. L'esperienza in oggetto dunque ha lo scopo di proporre altrettanti laboratori di cultura multietnica che coinvolgono docenti e ragazzi in modo da avvicinarli a questa meravigliosa varietà, apparentemente così lontana ma oggi sempre più vicina affinchè si conoscano non solo le complessità e la ricchezza delle diversità, ma che si produca un osmosi tra queste finalizzata alla realizzazione di un altra cultura spendibile nelle relazioni sociali ed umane.

Fasi dei Laboratori

I Laboratori saranno preceduti da interventi degli insegnanti, aventi lo scopo di sostenere l'impianto espressivo con attività di informazione e di documentazione che metteranno in luce aspetti delle varie culture e costumi. Le attività saranno svolte in ambito curriculare e durante le ore normali di lezione. A tale scopo dovranno essere predisposti appositi spazi dove saranno allestiti i laboratori (i materiali che verranno realizzati, saranno di grandi dimensioni, per cui occorrono ampie aule).

L'esperienza sarà strutturata in tre fasi

1) Ricerca e documentazione

Si condurranno particolari ricerche, attraverso la consultazione di libri, materiali audiovisi e filmati, foto in nostro possesso o reperiti attraverso canali diretti o dei centri di documentazione presenti nel territorio nazionale. Si ascolteranno esperti o informatori, si raccoglieranno testimonianze di aspetti di queste culture direttamente dalle famiglie dei bambini presenti nel nostro territorio.

2) Laboratori

Le conoscenze acquisite verranno utilizzate per varie forme di rappresentazione, attraverso esperienze dirette di tipo espressivo, attraverso i linguaggi propri della teatralità e della ritualità collettiva dei diversi popoli; una parte importante dei laboratori sarà dedicata alle attività costruttive che si svolgeranno utilizzando materiali naturali e di recupero e che avranno lo scopo di sperimentare tipologie conosciute relative a maschere, mascheramenti, costumi, oggetti, feticci, ecc. Altre esperienze riguarderanno la reinterpretazione di moduli iconici, attraverso esperienze grafico pittoriche

3) Evento finale

 Alla fine dell'anno scolastico si svolgerà una grande festa che comprenderà:

1) uno spettacolo realizzato dai ragazzi. L'azione spettacolare si svilupperà intorno ad un nucleo narrativo, che sarà rappresentato con azioni gestuali e di danza, marionette e maschere, il tutto accompagnato da ritmi suonati dagli stessi ragazzi con strumenti autocostruititi. Lo spettacolo metterà in scena una leggenda di una fra le culture del mondo, che avrà come corpo portante i valori della pace e della solidarietà. 

2) una mostra dei materiali e delle storie prodotte dai ragazzi