Unità tematica n.3

 

 

CONOSCI IL BURATTINO

 E IL TEATRO DELLE FlGURE

"BURATTINI PER GIOCARE"

 

 

 

INTRODUZIONE ALLA CONOSCENZA DEL TEATRO DE BURATTINI

N. 3  SEDUTE COSI’ STRUTTURATE:

 

1 ) “La forma prende vita tra le mani".

Incontro tra lo spettacolo e la dimostrazione di tecniche costruttive di laboratorio condotto direttamente da Mario Mirabassi. Le modalità dell'intervento sono quelle dell'evento teatrale animatorio, molto frizzante e coinvolgente; un personaggio sommerso da materiali di recupero costruisce a vista figure e teatrini con tecniche elementari e di rapida attuazione. Con questi, improvvisa scenette, trasmettendo ai ragazzi gli elementi di base per conoscere il Teatro di Figura. Gioca con i materiali realizzati dando vita ai personaggi e con questi a brevi storielle.

 

2) Laboratorio di costruzione di figure con tecniche elementari condotto con i ragazzi, utilizzando materiali poveri e di recupero.

Questo laboratorio permette di sperimentare concretamente possibilità costruttive indicando modalità ripetibili ovunque, senza ausilio di particolari attrezzature. E' un intervento molto stimolante e creativo e ha come obiettivo la realizzazione di burattini e teatrini da parte dei ragazzi.

 

3) Il gioco dell'animazione delle figure e lo spettacolino realizzato dai ragazzi.

 Questo intervento chiude il ciclo delle sedute e propone ai ragazzi le tecniche di animazione utili a dare vita a spettacolini con le figure da loro realizzate.

 

Questo progetto  si prefigge lo scopo di soddisfare le numerose domande provenienti dalle scuole, e dare risposta a chi è interessato a  percorsi laboratoriali di breve durata.

 introduce il mondo del burattino e delle Figure in genere, lo fa conoscere nel contesto delle sue applicazioni didattiche non è impegnativo per gli insegnanti. L'obiettivo primario è quello di muovere l'interesse per questa forma d’arte, molto amata dai ragazzi e di fornire elementi conoscitivi rispeto alle tecniche, che possono essere utilizzate in un secondo momento per esperienze autogestite, condotte dagli insegnanti.

 Chi partecipa a questa esperienza, getta anche un ponte per una possibile futura adesione al progetto organico annuale “La Fiaba e il Teatro delle Figure animate”.