GIOCAFIABA

Percorso di animazione itinerante sulla Fiaba

 

La fiaba è oggetto di studio e sperimentazione da parte del nostro Centro da più di venti anni, Mario Mirabassi, viene considerato a livello nazionale uno dei massimi esperti nella materia. Le sue conoscenze frutto di ripetute esperienze in ambito scolastico,  prendono riferimento da studi sulla Morfologia della Fiaba e dai suoi risvolti di carattere pedagogico e psicologico. Nelle molteplici attività di tipo laboratoriale svolte direttamente con i ragazzi delle Scuole Materne e del Primo Ciclo delle Primarie e nei corsi di aggiornamento per gli insegnanti, sono stati  realizzati percorsi e progetti  che costituiscono  un ampliamento e una  attualizzazione  delle conoscenze del mondo antico e moderno della fiaba.Da queste esperienze realizzate  come integrazione alle attività curriculari scolastiche è nato un percorso gioco, proponibile in diversi contesti, che può essere realizzato nello spazio e nel tempo di un’animazione, che rende i ragazzi partecipanti protagonisti  di un viaggio all’interno della fiaba.

 

Questo incontro a carattere ludico-laboratoriale viene proposto e realizzato nei parchi in modo da trovare nello spazio naturale di un bosco,  una sua adeguata ambientazione.

 

L'animazione-gioco comprende la drammatizzazione della fiaba di Cappuccetto Rosso, in cui tutti i partecipanti si trasformano nel protagonista della nota fiaba di Perrault. Questo processo di immedesimazione collettiva evidenzia i Personaggi, i Ruoli, i Luoghi e le Funzioni, gli stati d’animo che vive il protagonista nel percorso esperienziale. Si riprodurranno attraverso il gioco, le Funzioni più importanti:L’allontanamento e il distacco dalla casa paterna, il divieto e l’infrazione del divieto-la scoperta dell’ignoto (bosco), l’incontro con l’antagonista e sua sconfitta. Ci si soffermerà in particolare sul rapporto tra Protagonista ed Antagonista, la paura e il suo superamento.

 

Il laboratorio gioco è della durata di 2 ore ( o in un tempo che può essere concordato) con minimo di 50 partecipanti